15 Agosto 2020
News
percorso: Home > News > News generiche

CAMPIONATO 1ª CATEGORIA - 1ª GIORNATA

14-09-2014 18:43 - News generiche
BABY BRAZIL - SARMATESE 1-1

BABY BRAZIL: Silva, Presta, Vincini (33´ s.t. Idda), Rizzi (18´ s.t. Baggi), Celebrano, Ruotolo, Mawa (1´ s.t. De Sensi), Mfepit, Diagne, Tinelli, Filipov. A disposizione: Leonardi, Bissi, Bassi, Ibra. All. Belassi

SARMATESE: Ferrari, Manini, Albasi, Scanzaroli, Korriku, Bernini (7´ s.t. Montanari), Adnani (25´ s.t. Cortes), Ardemagni, Bariani, Lampis, Poisetti (18´ s.t. Cancemi). A disposizione: Forterri, Callegari, Candeletti, Tuzzi.All. Grassi

Arbitro: Sig. Gael Agenor Fono Sob di Parma

Reti: 1´ Diagne, 8´ Ardemagni

Ammoniti: 14´ Bariani, 42´ Mfepit, 3´ s.t. Filipov, 20´ s.t. Manini, 35´ s.t. Celebrano

Espulsi: Montanari al 24´ s.t. per fallo da ultimo uomo

San Nicolò - Si gioca oggi al Pietra di San Nicolò la prima partita di campionato tra il Baby Brazil e la Sarmatese, compagini che si sono già affrontate nella sessione di Coppa Emilia.
Sarmatese con tre pesanti assenze: oltre allo squalificato La Valle, si sono aggiunti gli infortuni dell´ultimo momento di Grassi e Galvagni.
Neanche il tempo di aprire il taccuino che il Baby Brazil passa in vantaggio (dopo 10"): Bernini non riesce a coprire adeguatamente la sfera in fascia e viene beffato da Diagne il quale impossesatosi della palla si trova a tu per tu con Ferrari e lo trafigge con una bella conclusione sotto la traversa.
Doccia fredda per i ragazzi di Mister Grassi che tentano di raddrizzare immediatamente una gara che sembra partiti sotto i peggiori auspici. Al 5´ sembra fatta: crossi di Lampis dalla lunetta dell´angolo, Poisetti in tuffo di testa colpisce la traversa in pieno.
All´8´ la Sarmatese pareggia: l´onnipresente Lampis confeziona una deliziosa azione a fondo campo, serve Ardemagni in area in posizione defilata, dribbla un avversario e di esterno destro infila la palla alla sinistra di Silva.
Passano due minuti e il numero dieci Sarmatese con un´azione personale dalla sinistra si accentra, prende la mira e lascia partire un tiro insidioso che sorvola la traversa.
Al 19´ si fa pericoloso il Baby Brazil con Diagne di testa, ma Ardemagni è lesto ad intervenire rinviando la palla e anticipando l´intervento di Ferrari.
Al 23´ sembra fatta per la Sarmatese: palla al centro di Bariani per Poisetti che ad un soffio dalla linea di porta viene clamorosamente anticipato da un difensore della squadra locale.
La squadra ospite sembra molto allungata, molta distanza fra i reparti e conseguente difficoltà nell´impostare le manovre offensive, con conseguenti lanci lunghi spesso a vuoto.
L´ultimo sussulto del primo tempo è al 30´ con Lampis che sempre dalla sinistra si accentra, lascia partire un tiro-cross sul quale Bariani arriva leggermente in ritardo e riesce solo a sfiorare, mandando la palla sul fondo.
Il secondo tempo inizia con una Sarmatese più galvanizzata e al 6´ Bariani si trova a tu per tu con Silva lanciato da Poisetti, ma la sua conclusione finisce sull´esterno della rete.
Passa un minuto e l´arbitro non vede un clamoroso fallo di mani in area su tiro cross di Poisetti. Vibranti le proteste da parte della panchina Sarmatese e inevitabile espulsione del massaggiatore Capelli.
Al 24´ l´episodio che ha messo in difficoltà per gli ultimi venti minuti la squadra di Mister Grassi: Mfepit è lanciato a rete a seguito di un errore difensivo, a Montanari come ultimo uomo non resta che atterrarlo per evitare un probabile gol: espulsione immediata.
Sugli sviluppi della punizione è Ferrari a salvare il tabellino: prodigiosa la sua parata per togliere dal sette la bella punizione di Tinelli.
Al 40´ occasionissima per la Sarmatese che si vede respingere sulla linea di porta una punizione di Lampis destinata a centro area con portiere oramai battuto.
L´ultimo sussulto è di marca locale con Filipov che approfitta di un liscio difensivo di Cortes, si invola verso l´area e tenta un pallonetto su Ferrari in uscita con palla che finisce sopra la traversa.
A questa Sarmatese che ai punti avrebbe meritato il punteggio pieno non sono bastati il cuore di Bariani e Scanzaroli e le innumerevoli sfuriate di capitan Lampis.

Mario Morisi


Fonte: Società

Realizzazione siti web www.sitoper.it