18 Settembre 2020
News
percorso: Home > News > News generiche

CAMPIONATO 1ª CATEGORIA - 8ª GIORNATA

01-11-2017 17:05 - News generiche
SARMATESE – SANNAZZARESE 0-0

SARMATESE
Ironi, Picerni, Albasi, Aamrani (86´ LeccacorvI), Pederzoli, Mini, Adheen, Figoli, Bottiglieri (46´ Gazzola), Maffi, Cimmino (67´ Bariani). A disposizione Paratici, Ferrari, Habibi. Allenatore Reboli (In panchina Pozzi.)

SANNAZZARESE
Negri, Boledi, Ponziglione (86´ Pietra), Veneziani, Vojkic, Scarano, Rossi, Fany, Gueye, Angov, Simone. A disposizione Pancini, Pignanelli, Ebanelli, Girometta, Attini, Kwavita. Allenatore Di Donna.

Arbitro: Spadoni della Sezione di Piacenza

Sarmato – La Sarmatese in formazione rimaneggiata coglie un sofferto pareggio contro la Sannazzarese che probabilmente avrebbe meritato qualcosa in più in ragione di quanto mostrato nel corso della ripresa. La Sarmatese si presenta al via priva di Lampis, Molinelli e Topalovic mentre Bariani non al meglio si accomoda in panchina. La prima frazione resta in totale equilibrio con leggera supremazia della squadra di casa che al 8´ va vicina al vantaggio con Bottiglieri, che di poco non raccoglie il centro di Cimmino. La Sarmatese si rende ancora pericolosa al 35´ con Mini che incorna la punizione di Adheen. La ripresa si apre con la Sannazzarese che va vicina al vantaggio con Gueye che riceve da Fany e si presenta davanti ad Ironi ma il suo tocco morbido termina alto. Poco dopo è Veneziani a mettere a lato da buona posizione. Al 61´ Pederzoli su punizione dal limite chiama Negri alla respinta. Sul rovesciamento di fronte Simone trova Gueye che in spaccata mette a lato. Alla mezz´ora Angov su punizione fa la barba al palo alla sinistra di Ironi. A sette minuti dalla fine gli ospita hanno l´occasione clamorosa per il vantaggio; Gueye recupera palla e si invola sulla destra, il suo cross da destra è perfetto per Simone che a porta vuota mette incredibilmente a lato. La Sannazzarese cerca disperatamente il gol da tre punti e Ironi è bravo a smanacciare in corner il calcio piazzato di Angov. Ultimo brivido a tempo scaduto, Angov calcia da 25 metri Ironi respinge con qualche difficoltà e quindi la difesa sventa definitivamente la minaccia. Il successivo triplice fischio sancisce il pareggio a reti inviolate.



Fonte: Società

Realizzazione siti web www.sitoper.it